Truffa della falsa beneficenza, derubata un’anziana: 2 uomini in manette

Truffa della falsa beneficenza, derubata un’anziana: 2 uomini in manette

I due erano soliti truffare donna sole e di età avanzata sfruttando la loro sensibilità


SALERNITANO – Truffa della falsa beneficenza, derubata un’anziana: 2 uomini in manette.

I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale, due pregiudicati, un 20enne e un 50enne napoletani, che lo scorso mese di febbraio si sono recati a Sacco e hanno preso di mira un’anziana sola, derubandola dei suoi averi.

I due malviventi si sono presentati a casa di una 82enne, con il pretesto di venderle un quadro rappresentante un’immagine sacra e le hanno spiegato che il ricavato sarebbe stato devoluto agli orfani. L’anziana, cascata nell’inganno, li ha fatti entrare nell’appartamento.

Una volta dentro, uno dei due ha distratto la donna, mentre il complice ha fatto razzia del denaro contante presente nell’abitazione. Rubati, anche, dei gioielli di famiglia che erano per l’82enne non solo oggetti di valore economico ma anche affettivo, in quanto ricordi di una vita.

In seguito alla denuncia, immediate sono state l’indagini degli uomini della stazione locale, che grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a identificare i due ladri. Ora, i due malfattori, sono rinchiusi presso il carcere di Poggioreale, a Napoli.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK