Ucciso a colpi di pistola, fermato un 23enne: “Sono stato io”

Ucciso a colpi di pistola, fermato un 23enne: “Sono stato io”

Alla base del gesto ci sarebbero questioni sentimentali


ROMA – Un uomo è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Roma, intorno alle 10.30 di oggi. È successo in via Sparanise, in zona Divino Amore. La vittima, Fabio Catapano di 48 anni, si trovava nei pressi della propria abitazione. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione Roma Divino Amore e della Compagnia di Pomezia che hanno fermato un 23enne, vicino di casa del 48enne. “Sono stato io a ucciderlo”, avrebbe detto il giovane spiegando che alla base del gesto ci sarebbero questioni sentimentali.

FONTE: SKYTG24.IT