Accordo PD-M5S, Di Maio: “Ragioniamo per le comunali 2021 a Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna”

Accordo PD-M5S, Di Maio: “Ragioniamo per le comunali 2021 a Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna”

Il ministro: “Voglio favorire la nascita di una generazione che sappia governare anche in coalizione”


ROMA – “Attualmente non governiamo in nessuna Regione e abbiamo l’uno per cento dei sindaci. Ma io voglio favorire la nascita di una generazione di amministratori del M5S che sappiano governare anche in coalizione, e allora serve un tavolo nazionale con il Pd per ragionare sulle Comunali del 2021”. Lo afferma in un’intervista al Fatto Quotidiano il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

Per trovare accordi già al voto di settembre “bisognava muoversi prima, ma se non c’è un coordinamento nazionale è difficile. Vito Crimi ha fatto l’impossibile e il ragionamento riguarda anche me. Anche io da capo politico, quando pensavo a questa tornata di Regionali e amministrative, non vedevo le condizioni sui territori per accordi”, spiega il ministro.

“Per le Comunali del prossimo anno serve un ragionamento complessivo sulle città, partendo da Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna”, prosegue Di Maio.