Aumento positivi, l’Oms ammonisce l’Italia: “Così arriveranno a 4000 casi al giorno”

Aumento positivi, l’Oms ammonisce l’Italia: “Così arriveranno a 4000 casi al giorno”

E sulla Campania: “Nel Bel Paese troppe poche sanzioni. Si segua l’esempio del presidente De Luca”


ITALIA – Il professore Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità), ha commentato l’aumento di casi positivi al Coronavirus, che si sta registrando in questi giorni soprattutto in conseguenza al rientro delle vacanze. «La grande maggioranza degli italiani è disciplinata e fa attenzione. – ha commentato Guerra – Ma sulla minoranza che non rispetta le regole bisogna intervenire con più efficacia, anche con le sanzioni».

«Quello che manca attualmente – ha continuato il professore – è l’aspetto sanzionatorio, quello che invece ad esempio in Campania il presidente De Luca ha applicato. Raccomandare dei comportamenti fidando nella buona volontà di tutti è utile. Ma poi per pochi irresponsabili, per poche persone che non ci credono, per pochi negazionisti che non vengono sanzionati e obbligati a rispettare le regole, andiamo a perdere una situazione ottimale che avevamo ereditato dal lockdown dopo molti sacrifici degli italiani. Sono pochi a non rispettare le regole, ma sufficienti a rimettere in circolazione il virus».

«Non mi preoccupa la gravità clinica che conseguirà a questi nuovi positivi che non incidono in modo rilevante sui ricoveri in questo momento, ma osservo che sono comunque persone che fanno circolare il virus, aumentare la probabilità di contagio sui soggetti più fragili. Tenga conto di un dato: ad arrivare a mille serve tempo, ma poi a salire a duemila al giorno e infine a quattromila si fa in fretta. L’epidemia funziona così, lo avevamo visto a marzo», ha concluso l’esperto.