Bussa alla porta di una 95enne fingendo un malore e la violenta: arrestato un 33enne

Bussa alla porta di una 95enne fingendo un malore e la violenta: arrestato un 33enne

L’uomo ha picchiato la donna per azzittirla


TARANTO – Bussa alla porta di una 95enne fingendo un malore e la violenta: arrestato un 33enne.

La terribile aggressione ha avuto luogo a Grottaglie, in provincia di Taranto. Un 33enne, fingendo di avere un malore, è entrato nell’abitazione di una 95enne e l’ha violentata. L’uomo è stato arrestato oggi dagli agenti del Commissariato locale, con l’accusa di violenza sessuale e violenza privata.

Secondo quanto riportato da fonti locali, è stata stesso la 95enne ad allertare i poliziotti e riferendogli dell’accaduto. La donna ha raccontato di essersi svegliata di soprassalto alle 5 del mattino perché qualcuno stava bussando insistentemente alla porta. Pensando che fosse il figlio, appoggiandosi al deambulatore, si è alzata dal letto e si è recata alla porta per aprire.

Una volta, però, aperto la porta l’anziana si è trovata davanti un giovane sconosciuto che simulando un malore, le ha chiesto un bicchiere d’acqua. La 95enne, così, è andata in cucina per prendergli una bottiglia ma a quel punto, il 33enne con atteggiamento minaccioso, si è introdotto all’interno dell’abitazione.

L’anziana, come raccontato ai poliziotti, ha provato a resistere all’uomo ma quest’ultimo l’ha spinta facendola cadere. Il 33enne si è iniziato a denudare e ha abusato sessualmente dell’anziana. La donna ha riferito di aver reagito urlando, nonostante le percosse del giovane, che l’avrebbe picchiata per tentare di zittirla. Attirata dalle urla, una vicina è accorsa a casa dell’anziana mettendo in fuga lo stupratore.

I poliziotti sono riusciti a identificarlo grazie ai filmati di videosorveglianza posti in zona ed oggi è stato condotto in carcere.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK