Coronavirus in Italia, nuovo focolaio in un’azienda agricola: 97 positivi

Coronavirus in Italia, nuovo focolaio in un’azienda agricola: 97 positivi

Sottoposti a sanificazione tutti gli ambienti della ditta


LOMBARDIA – Non c’è pace per la Lombardia, che se negli ultimi giorni stava vedendo un lieve calo dei nuovi positivi, ora dovrà fronteggiare un nuovo focolaio, che vede ben 97 persone coinvolte per adesso. L’azienda in questione è una ditta agricola in provincia di Mantova. A comunicarlo è l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera: dei contagiati 3 hanno sintomi lievi, mentre gli altri sono tutti sintomatici.

“Tutto è partito da una persona che manifestava sintomi febbrili – ha spiegato l’assessore – Abbiamo attivato la procedura per sottoporre il soggetto al tampone naso-faringeo, direttamente a domicilio; il test ha dato esito positivo. Prontamente avviata, infatti, l’inchiesta epidemiologica per identificare i contatti stretti in ambito familiare e lavorativo e per individuare le possibili fonti di contagio”.

“L’Ats ha quindi attivato i medici in servizio presso l’Usca di Mantova ed il personale delle Malattie Infettive – ha concluso Gallera – per sottoporre al tampone i 250 dipendenti. L’analisi condotta finora su 172 lavoratori ha evidenziato la positività di 96 soggetti, oltre al caso ‘indice’ che aveva dato origine all’indagine”.