Coronavirus, in vacanza dai parenti al Nord: positivi marito e moglie

Coronavirus, in vacanza dai parenti al Nord: positivi marito e moglie

Scatta l’allerta, eseguiti 35 test rapidi


CASERTA – Due commercianti, marito e moglie, risultati positivi al Covid -19, fanno scattare l’allerta a Teano, comune del Casertano, con 35 test rapidi, tutti negativi, già praticanti ai contatti indiretti a circa 20 tamponi che saranno effettuati a chi è stato a contatto diretto con i contagiati; altri dieci tamponi saranno praticati su bambini che hanno avuto contatti con la coppia. Dalle indagini epidemiologiche dell’Asl di Caserta è emerso che i coniugi, 30enni, hanno avuto contatti molto stretti, con tanto di vacanze a mare e feste di compleanno, con alcuni parenti di Cremona, tra cui un poliziotto della Penitenziaria, che avrebbe trasmesso loro il virus. La situazione è tenuta sotto osservazione, ma al momento non desta particolare preoccupazione, anche perché le condizioni di salute dei contagiati sono buone e inoltre, come riferito su Facebook dal sindaco Dino D’Andrea, sono in ferie dal 25 luglio, per cui da allora non avrebbero avuto contatti con i dipendenti dell’attività che gestiscono.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK