Coronavirus, non solo Sardegna: 91 positivi in una discoteca in Romagna

Coronavirus, non solo Sardegna: 91 positivi in una discoteca in Romagna

Tutti ragazzi tra i 16 ed i 20 anni


ROMAGNA – Sono state sottoposte a tampone 1350 persone che avevano partecipato alla serata di Ferragosto nella discoteca ‘Le Indie’ di Cervia, in provincia di Ravenna, che ha fatto registrare diversi casi di positività al Covid-19. Lo comunica la Ausl Romagna. Sarebbero 91 i positivi, 48 a Ravenna, 22 a Forlì e 21 a Cesena, ragazzi e ragazze tutti tra i 16 e i 20 anni.

L’indagine è partita dopo la serata organizzata dalla discoteca per Ferragosto. Quando dieci ragazzi che vi avevano partecipato sono risultati positivi, l’Azienda sanitaria locale ha lanciato un appello, chiedendo a tutti coloro che avessero presenziato di presentarsi a fare il tampone. E in molti hanno risposto, sottoponendosi a test. In 91 sono risultati positivi.

 

“La Direzione delle Indie, è decisamente sorpresa dal modus operandi di Ausl Romagna che invece di avvisarci dell’accaduto e richiederci il numero telefonico dei partecipanti alla serata ha preferito informare prima i giornali, scatenando un immotivato panico mediatico. Abbiamo dunque deciso, con questo messaggio, di informare con i nostri mezzi, tutti i partecipanti alla serata di ferragosto della nota diffusa dalla stessa Ausl Romagna”, ha commentato in un comunicato la discoteca Le Indie, chiedendo ai ragazzi di “non fermarsi ai titoli allarmistici di alcune testate gionalistiche”.

La discoteca ha poi diffuso il seguente comunicato: “Ausl  Romagna comunica che negli ultimi giorni sono stati riscontrati una decina  di positività al Covid-19 provenienti da diverse zone d’Italia. In comune questi ragazzi hanno la coincidenza di aver partecipato alla serata del 15 agosto alle Indie. Anche se l’indagine epidemiologica non consente di asserire con certezza che la circostanza in cui si sono verificati i contagi sia proprio quella serata, anche se questi ragazzi potrebbero aver contratto il virus ovunque (nel bar, in treno, nella spiaggia, in piazza o in una vacanza precedente all’estero) in via di massima precauzione, il dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl Romagna invita le persone che erano presenti a quella serata, ad effettuare un tampone gratuito, al fine di verificare l’eventuale positività al coronavirus”.