Donna maltrattata finge di ordinare la pizza ma chiama la Polizia: in manette il compagno violento

Donna maltrattata finge di ordinare la pizza ma chiama la Polizia: in manette il compagno violento

Vittima dell’aggressione anche il figlio piccolo


TORINO – Donna maltrattata finge di ordinare la pizza ma chiama la Polizia: in manette il compagno violento

L’ episodio di violenza domestica ha avuto luogo a Torino. Una donna, di origini sudamericane, con la scusa di ordinare una pizza, ha telefonato alla polizia, facendo arrestare il compagno per maltrattamenti.

La vittima ha deciso di attuare questo stratagemma, poiché stanca dell’ennesimo episodio di violenza che ha visto coinvolto anche il figlio piccoli. Entrambi erano stati accusati dal compagno violento di aver rotto il televisore.

L’operatore, trovandosi a telefono con la donna, ha capito subito che si trattava di una emergenza e così non appena la vittima le ha riferito l’indirizzo per la “finta consegna”, ha mandato una volante della Polizia.

Quando sono giunti, l’uomo ignaro dello stratagemma della compagna, ha aperto la porta e si è trovato di fronte i poliziotti che l’hanno tratto in arresto.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK