Giocattoli pericolosi in un container proveniente dalla Cina: maxisequestro nel napoletano

Giocattoli pericolosi in un container proveniente dalla Cina: maxisequestro nel napoletano

Se ingerite, piccole parti potrebbero provocare asfissia o lesioni gastrointestinali


NOLA – I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli dell’Ufficio delle Dogane di Napoli 2 – Sezione Distaccata di Nola, hanno sequestrato parte di un container proveniente dalla Cina e contenente 576 giocattoli pericolosi e 456 giocattoli contraffatti. Dall’analisi chimica e meccanica eseguita nel Laboratorio Chimico di Napoli, 576 giocattoli, che simulano la schiusa dell’uovo, sono risultati non conformi alle normative sulla sicurezza e pericolosi in quanto se ingerite piccole parti potrebbero provocare asfissia o lesioni gastrointestinali. La restante parte di giocattoli, consistente in puzzle tridimensionali a forma di cubo, sono copia di quella di un noto marchio di giocattoli: il risultato è stato ottenuto grazie all’esame della documentazione commerciale e a seguito dell’ispezione e della perizia della parte offesa.

Il rappresentante legale della società importatrice è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per immissione in commercio di prodotti pericolosi e commercio di prodotti contraffatti.