Giugliano, Francesco Aprovitola con Italia Viva: “Comincia un nuovo, entusiasmante percorso politico”

Giugliano, Francesco Aprovitola con Italia Viva: “Comincia un nuovo, entusiasmante percorso politico”

Il consigliere comunale uscente: “Non mi candido, mi rimetto al lavoro con la passione di sempre”


GIUGLIANO – Francesco Aprovitola passa ad Italia Viva, la notizia che circolava già da diversi giorni è ora ufficiale con il post pubblicato sulla sua pagina Facebook dal consigliere comunale uscente. Aprovitola, che è stato anche vice presidente del consiglio comunale, aveva annunciato nelle scorse settimane l’addio a Forza Italia, una decisione presa in contemporanea con Alfonso Sequino.

Nel post Aprovitola conferma che non sarà candidato a comunali o regionali. Questo, di seguito, il testo del suo comunicato:

Comincia un nuovo, entusiasmante percorso politico. Ho scelto di aderire ad Italia Viva, un partito moderno e moderato, lontano dalle derive estremiste e sempre aperto al dialogo. La mia precedente esperienza con Forza Italia si è conclusa ma, come ho già avuto modo di dire, non sono io ad aver cambiato idea, ad aver cambiato i valori di riferimento. Quelli restano intatti, e li ho ritrovati in Italia Viva. Semmai è cambiato un partito oramai succube di forze esterne sovraniste e totalitarie che sono lontane dal mio modo di essere e di vivere la politica: all’uomo solo al comando ho sempre preferito una squadra che gioca insieme grazie al contributo e al pensiero di tutti.
Il mio non è un cambio di casacca dettato dalla convenienza, scelgo un partito giovane che non viaggia tra i primi posti nei sondaggi, che non garantisce poltrone. Ciò che cerco è un progetto serio, l’ho ribadito stamattina al coordinatore provinciale Barbara Preziosi che mi ha accolto a nome di tutto il partito.
Rivolgo un pensiero a coloro che con me hanno condiviso questi anni nel centro destra in maniera leale. A loro il mio in bocca al lupo più sincero ed un grande ringraziamento per quanto hanno saputo insegnarmi. I nostri percorsi potranno anche divergere, ma l’amicizia resta.
Non sono candidato, né a Giugliano né in Regione. Ma ora mi scorcio lo stesso le maniche e mi rimetto al lavoro. Con una nuova squadra, ma con la passione di sempre.