Giulia perde una gamba per salvare l’amica, al via una raccolta fondi per le cure

Giulia perde una gamba per salvare l’amica, al via una raccolta fondi per le cure

Giulia era con Chiara seduta su di un muretto quando una Mini, guidata da un ragazzo poi risultato positivo ad alcol e cannabis, che arrivava a forte velocità ha perso il controllo e ha travolto le due ragazze


NOCERA INFERIORE (SA) – Lo scorso 31 luglio a Nocera Inferiore la vita di Giulia, una ragazza di 18 anni è cambiata per sempre. Giulia era con la sua amica Chiara seduta su di un muretto quando una Mini, guidata da un ragazzo poi risultato positivo ad alcol e cannabis, che arrivava a forte velocità ha perso il controllo e ha travolto il muretto dove erano sedute le due giovani ragazze. Giulia prima dell’impatto h avuto la lucidità di spingere via la sua amica ma non è riuscita invece a riparare sé stessa e cosi l’auto l’ha centrata riducendo molto male la sua gamba sinistra. Non c’è stato nulla da fare, la gamba le è stata amputata.

Per sostenere l’amica difficoltà Chiara ha creato una raccolta fondi sul sito GoFundM, il denaro raccolto servirà per poter sostenere le cure mediche che Giulia dovrà affrontare.

La responsabile dei Verdi-Europa Verde nel salernitano Sofia Esposito in seguito a questo drammatico evento ha deciso di dar vita ad una petizione on-line per chiedere l’installazione di un autovelox e di un impianto semaforico sull’ ex SS18 tra Nocera Superiore e Cava De ‘Tirreni, dove è avvenuto l’incidente, per evitare, come già spesso è accaduto anche in passato, altri gravi incidenti.

CLICCA QUI PER PARTECIPARE ALLA RACCOLTA FONDI

CLICCA QUI PER PARTECIPARE ALLA PETIZIONE