Palermo brucia, 400 persone evacuate. Musumeci: “Atto criminale”

Palermo brucia, 400 persone evacuate. Musumeci: “Atto criminale”

In campo oltre 150 uomini di vigili del fuoco, protezione civile e corpo forestale


PALERMO – L’incendio che da ieri sera sta devastando le colline intorno a Palermo, nella zona di Altofonte, ha costretto 400 persone all’evacuazione dal momento che le rispettive abitazioni erano minacciate dalle fiamme. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del Comando provinciale di Palermo, anche due squadre provenienti da Enna e Caltanissetta. In volo da questa mattina anche due Canadair.

“È stata una notte difficile. Ho convocato il governo della Regione per una riunione urgente. I criminali che hanno appiccato il fuoco ad Altofonte, in sei punti diversi e a favore del vento, hanno compiuto un atto violento che sta pagando una intera popolazione”. Così il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, commentando su Facebook l’incendio che da ieri sta devastando le colline intorno a Palermo. “Per tutta la notte oltre 150 uomini dei vigili del fuoco, della protezione civile e del corpo forestale hanno lavorato e continuano a lavorare senza tregua – prosegue -. Tutta la mia gratitudine”.

Incendio Palermo

Palermo brucia, 400 persone evacuate. Musumeci: "Atto criminale"LEGGI http://bit.ly/IncendioPalermo

Posted by Il Meridiano News on Sunday, August 30, 2020