Sardegna, focolaio al Billionare: 6 positivi tra il personale

Sardegna, focolaio al Billionare: 6 positivi tra il personale

In quarantena 100 dipendenti


SARDEGNA – Sei dipendenti positivi al Covid-19 al Billionare di Porto Cervo, tra cui un interinale. Scatta l’allarme in uno dei locali più esclusivi della Costa Smeralda, in Sradegna. Il direttore Roberto Pretto immediatamente informato ha subito dato disposizioni a camerieri, cuochi, lavapiatti, barman e addetti alla sicurezza di mettersi in autoisolamento.

Adesso i lavoratori del ristorante-discoteca attendono istruzioni dall’unità di crisi sanitaria del Nord Sardegna. Una parte dei ragazzi che lavorano nel locale, in totale più di un centinaio, non sono sardi. Quindi, per adesso, sono bloccati nell’Isola. Impossibilitati a ritornare nelle rispettive regioni. Inoltre a eseguire il tampone sono stati solo in pochi. Perciò l’ipotesi che il numero dei contagiati possa salire è elevata. Al momento non è nota l’origine del focolaio Billionare ma potrebbe essere legato, come riportato da Il Mattino,  al cluster già segnalato della comitiva di vacanzieri romani in Sardegna che, per stessa ammissione di alcuni del gruppo, era passata anche per il Billionarie durante le vacanze sull’Isola.

L’allerta pare sia scattata già mercoledì scorso quando si è avuta notizia di un giovane positivo che aveva lavorato nel locale. L’unità di crisi sanitaria del nord Sardegna aveva sottoposto a tampone il ragazzo sassarese perché aveva sintomi covid come febbre alta, così è scattato il campanello di allarme. Altri dipendenti che erano stati a contatto stretto con lui sono stati sottoposti ai test e cinque di loro sarebbero risultati positivi confermando i sospetti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK