Tragedia nel napoletano: Pasquale, barbiere 41enne, si toglie la vita

Tragedia nel napoletano: Pasquale, barbiere 41enne, si toglie la vita

Lascia moglie e due figli. Il cordoglio per la sua scomparsa è stato espresso sui social con centinaia di messaggi


ACERRA – E’ ancora incredula Acerra per la tragica scomparsa di Pasquale Di Leo. Il 41enne barbiere di via Vittorio Veneto è stato trovato morto nel suo salone. A scoprire il corpo, ed a lanciare l’allarme, sono stati due amici. Inutili i tentativi di soccorso degli operatori del 118, prontamente avvertiti. L’uomo sarebbe stato trovato impiccato ed una corda e quindi si sarebbe tolto la vita. La tragedia è avvenuta lunedì 3 agosto. Il dolore è ancora enorme per una perdita che ha sconvolto l’intero comune della provincia di Napoli. Pasquale era sposato ed aveva due figli. Il cordoglio per la sua scomparsa è stato espresso sui social con centinaia di messaggi.

“Ti voglio ricordare così Pasquale Di Leo – scrive Francesco su Facebook – Un ragazzo sempre disponibile educato…
Pasca’ tu a mamma la conoscevi molto bene mi raccomando stringila forte forte e dagli un abbraccio e un bacio da parte mia… Ciao amico mio… Sempre nel mio cuore ❤️”.

“Amico mio – scrive Pietro – ormai nemmeno si contano più gli anni che ci conoscevamo, te ne sei andato così bruscamente da rimanere tutti senza parole con un gesto estremo quello di toglierti la vita. Nessuno può giudicare un gesto simile. Riposa in pace e veglia su tutti noi. ❤️”.

“Ho perso un fratello – scrive Luigi – Una persona buona. Se avessi saputo avrei fatto di tutt per aiutarti.
Ci siamo scritti pochi giorni fa ma non ho capito! Riposa in pace Professo’ “.