Affermò che il Covid era la punizione di Dio per i Gay: è positivo

Affermò che il Covid era la punizione di Dio per i Gay: è positivo

La dichiarazione: “Prima di tutto, intendo il matrimonio tra persone dello stesso sesso. È questa la causa del coronavirus”


KIEV – È risultato positivo al Covid il patriarca Filaret, 91 anni, che guida la Chiesa ortodossa ucraina. All’inizio della diffusione del coronavirus aveva incolpato dei contagi i matrimoni gay: “Il coronavirus – aveva detto – è la punizione di Dio per l’omosessualità”.

È stato ricoverato in ospedale, ha confermato la Chiesa ortodossa ucraina in una dichiarazione condivisa sul sito web e su Facebook. Le sue condizioni, è stato aggiunto qualche giorno dopo, sono “stabili” mentre “il trattamento continua”. “Vi chiediamo di continuare a pregare per Sua Santità il Patriarca Filaret, in modo che il Misericordioso e Onnipotente Signore Dio lo guarisca”, si legge nella dichiarazione.