Allarme per una delle mete estive più scelte dell’estate: 78 positivi in un’azienda

Allarme per una delle mete estive più scelte dell’estate: 78 positivi in un’azienda

Il sindaco: “Faccio un appello a tutte le forze politiche e a tutti i cittadini, è il momento di unire le forze”


POLIGNANO A MARE – Polignano a Mare, gioiello pugliese nonché una delle mete estive più scelte dagli italiani quest’estate, si trova ad essere protagonista di un nuovo focolaio. La causa scatenante è stata la rete di contagi partita da una donna, dipendente in un’azienda ortofrutticola barese, che avendo accusato i sintomi assimilabili al Covid-19 aveva deciso di sottoporsi ad un tampone, che ha confermato i suoi dubbi.

In seguito alla notizia hanno deciso di sottoporti ai controlli del caso anche tutti i dipendenti dell’azienda in questione ed in effetti su un totale di 159 tamponi effettuati, 78 sono quelli risultati positivi al virus. I numeri però potrebbero crescere ancora visto che l’Asl locale ha deciso di estendere i tamponi anche alla cerchia dei parenti e dei contatti esterni ai dipendenti della ditta risultati positivi.

A dare l’annuncio è stato il sindaco della cittadina Domenico Vitto traite un post pubblicato sul suo profilo Facebook: “Vi comunico che purtroppo ci sono 78 positivi in un’azienda di Polignano. Non sappiamo ancora quanti di questi positivi vivono a Polignano, ma è evidente che la situazione è delicata come non mai. […] Nelle prossime ore sarà montata una tenda nei pressi del campo sportivo per tutti coloro che vorranno effettuare il tampone con modalità drive-in, dopo la prenotazione al link predisposto dalla Asl a cominciare dai contatti più stretti dei positivi. Nella compilazione andrà specificato che si è di Polignano e che si è stati in contatto con persone risultate positive. Faccio un appello a tutte le forze politiche e a tutti i cittadini. È il momento di unire le forze e di mettere da parte per un attimo le beghe politiche perché c’è in gioco la salute di tutti noi”