Attimi di paura nell’agro aversano: accoltella il fratello e si barrica in casa per 8 ore

Attimi di paura nell’agro aversano: accoltella il fratello e si barrica in casa per 8 ore

Sul posto sono intervenuti i carabinieri per convincere l’uomo ad arrendersi


FRIGNANO – Attimi di paura nell’agro aversano: un uomo ha accoltellato il fratello per poi barricarsi all’interno della propria abitazione. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che hanno dovuto avviare una lunga trattativa per rilasciarlo.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti: la vittima ha litigato pesantemente col fratello per poi venire colpita all’addome e alla schiena da fendenti. L’aggressore ha successivamente avvisato i carabinieri, affermando di essere responsabile del ferimento del fratello. Intorno alle 22, i militari dell’arma hanno raggiunto l’abitazione in cui l’uomo si trovava.

Dopo una lunga trattativa, durata circa 8 ore, i militari sono riusciti a convincere l’uomo a rilasciare il fratello per sottoporlo alle cure mediche. Trasportato presso il Moscati di Aversa, l’uomo non è apparso in pericolo di vita e le sue condizioni sono al momento stabili.

L’aggressore si è arreso e ha lasciato l’appartamento: verrà sottoposto al tso e successivamente sarà a disposizione dell’autorità giudiziaria.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK