Aversa, terrore alle Poste: rapina e sequestro di persona. In fuga con 11€ di bottino

Aversa, terrore alle Poste: rapina e sequestro di persona. In fuga con 11€ di bottino

L’ostaggio è stato brutalmente picchiato dai rapinatori


AVRESA – Terrore nella giornata di ineri nell’ufficio postale di Viale Kennedy ad Aversa. Erano le ore 13:00 circa quando quattro balordi a bordo di una Lancia, armati di coltello, hanno fatto irruzione all’interno dell’ufficio postale, hanno preso in ostaggio un uomo e poi, presa una cassetta contenente denaro, si sono dati alla fuga.

All’interno della cassetta però, l’amara sorpresa per i quattro rapinatori; c’erano solo undici euro. Tanta paura tra i clienti soprattutto per l’uomo preso in ostaggio che, secondo quanto riporta il sito web Casertanews, sarebbe stato pestato durante una colluttazione.

Sulla vicenda indagano gli agenti di polizia del Commissariato di Aversa. I poliziotti hanno raccolto le testimonianze ed acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza per cercare di risalire ai quattro rapinatori.

Le accuse nei loro confronti sono molto gravi: rapina, sequestro di persona e lesioni.