Bambino di 6 anni dimenticato nel bus: rompe il vetro con il martello e si fa soccorrere

Bambino di 6 anni dimenticato nel bus: rompe il vetro con il martello e si fa soccorrere

Affatto impaurito ha agito da sé mettendosi in salvo


TREVISO – Tanta paura, ma una storia a lieto fine. Dimenticato sul bus che lo riportava a casa da scuola ma, nonostante i suoi 6 anni, non si è scoraggiato. Ha preso il martello di sicurezza, ha sfondato un vetro ed è uscito. Per lui – come racconta la Tribuna di Treviso, solo un taglietto e qualche minuto di attesa su una panchina dove, notato da alcune donne, ha raccontato l’accaduto de è stato così consegnato alla madre. Il piccolo era a bordo di un mezzo pubblico che fa anche servizio per una serie di plessi scolastici a cavallo tra le province di Venezia e Treviso con a bordo, oltre all’autista, anche una inserviente che segue i bimbi.

Il protagonista della vicenda, durante il viaggio si è addormentato e quando è stato il momento di scendere non se n’è accorto. Di lui si sono “dimenticati” anche gli altri che erano a bordo così, quando si è svegliato si è trovato da solo nel deposito dei bus con le porte chiuse. Affatto impaurito ha agito da sé mettendosi in salvo. Le accuse sono già state fatte alla famiglia dai responsabili del servizio di controllo.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK