Candidato stroncato da un infarto: Anselmo muore a 56 anni

Candidato stroncato da un infarto: Anselmo muore a 56 anni

La notizia è arrivata poco dopo l’apertura dei seggi elettorali


AVELLINO – Morto il candidato Anselmo La Manna. La notizia è arrivata ad Ariano poco dopo l’apertura dei seggi elettorali, il corpo del 56enne è stato ritrovato lungo la statale 91, in Baronia, nel territorio tra Carife e Vallata. Anselmo è morto facendo il suo lavoro.

Era intervenuto a seguito di un incidente per il ripristino del manto stradale con l’impresa in cui operava, dopo essere stato allertato dalle forze dell’ordine. E’ successo, come riportato da Ottopagine, poco dopo le 2.00. Ma questa volta Anselmo pur di non disturbare un suo collaboratore ha deciso di recarsi da solo sul posto, con il suo mezzo di lavoro. Intervento portato a termine alle 4.20. Ma sulla strada del ritorno verso casa, la tragedia.

Un infarto fulminante senza scampo. Anselmo si è fermato in prossimità di una curva, solo, impotente, senza la possibilità e la forza di poter chiedere aiuto a nessuno. Alle 6 sua moglie, non vedendolo rientrare a casa e non riuscendo ad avere alcuna risposta da sua marito al telefono, si è preoccupata. Ha contattato il suo collaboratore, entrambi si sono messi in macchina insieme al figlio per raggiungere il luogo dell’incidente dove era stato effettuato l’intervento. Ed è lungo quei tornanti che è stato rinvenuto il furgone con all’interno, purtroppo, il corpo senza vita di Anselmo. Sul posto il 118 e i carabinieri. Ma tutto si è rivelato inutile. La Manna era deceduto già da alcune ore.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK