Chi è Jonathan Galindo, il fenomeno social a cui i genitori dovrebbero stare attenti per i loro bimbi

Chi è Jonathan Galindo, il fenomeno social a cui i genitori dovrebbero stare attenti per i loro bimbi

Il personaggio fake si presenta sotto le sembianze del celebre personaggio Disney “Pippo”, dall’aspetto deformato


DAL WEB – Risaliva proprio a questa mattina la notizia secondo la quale a Napoli un bambino di 11 anni aveva deciso questa notte di compiere il folle gesto di lanciarsi dal balcone del suo appartamento, sito al decimo piano. Ebbene tra le ipotesi più accreditate c’è quella di una presunta challenge sul Web, che avrebbe potuto influenzare la decisione del piccolo. E a tal proposito dunque abbiamo deciso di raccontarvi qualcosa in più su Jonathan Galindo, l’ultimo fenomeno social a cui i genitori dovrebbero prestare attenzione.

Premessa fondamentale è una: Jonathan Galindo non esiste veramente. Si tratta di un personaggio frutto di finzione comparso sulle varie piattaforme social (Whatsapp, Tik Tok, Instagram, Facebook) sotto forma di vari profili fake (dietro il fenomeno si cela evidentemente più di una persona), che contattano bambini e ragazzi cercando di spaventarli spingendoli a partecipare a sfide e challenge varie, tramite l’invio di link ed inviti in chat privata.

Il personaggio fake si presenta sotto le sembianze del celebre personaggio Disney “Pippo”, dall’aspetto deformato. Il fenomeno è già conosciuto in Spagna, dove ha già fatto registrare casi di autolesionismo da parte soprattutto di adolescenti. In Italia, come riportato da “Il Resto del Carlino”, non ci sono denunce né episodi di lesioni associate a Jonathan Galindo, ma solo segnalazioni per presunte richieste di contatto.