Choc a Napoli, giovane accoltellato per apprezzamenti ad una ragazza

Choc a Napoli, giovane accoltellato per apprezzamenti ad una ragazza

Mandibola spaccata e due coltellate per il 18enne


NAPOLI –  Serata da incubo quella appena trascora nel quartiere Forcella a Napoli dove un giovane di 18 anni è stato pestato a sangue da alcuni coetanei che gli hanno spaccato la mandibola e lo hanno accoltellato al volto. La causa del pestaggio, alcuni apprezzamenti ad una ragazza. Medicato all’ospedale Pellegrini, il ragazzo non è in pericolo di vita e i medici hanno stilato per lui una prognosi di 20 giorni.

Il ragazzo, secondo quanto riporta Fanpage, è arrivato al Pronto Soccorso accompagnato dal fratello intorno alle 20:30 di ieri, 23 settembre. Aveva una un taglio al volto e uno nella zona lombare, provocati da due coltellate, e una frattura dentaria-mandibolare sul lato sinistro della faccia, probabilmente causata con un pugno o un calcio. Ai poliziotti, intervenuti dopo la segnalazione dei sanitari, ha raccontato di essere stato accerchiato e picchiato da un gruppo di coetanei poco prima in piazza Calenda. Il diverbio, ha aggiunto, sarebbe nato per motivi banali: degli apprezzamenti ad una ragazza, che avrebbero scatenato prima una discussione e subito dopo la violenta aggressione, durante la quale qualcuno avrebbe estratto il coltello e avrebbe sferrato i due fendenti; subito dopo gli aggressori si sarebbero dileguati.