Choc in città: trovato morto Pasquale, camionista 40enne del napoletano

Choc in città: trovato morto Pasquale, camionista 40enne del napoletano

L’ultima ad avere notizie di lui è stata la madre, lo scorso 9 settembre. Il medico legale si è espresso sulla causa della morte


TORINO/SAVIANO – Pasquale Ambrosino, camionista 40enne di Saviano, nel napoletano, è stato trovato morto a Torino a Lungo Dora Agrigento, nei pressi del fiume Dora Riparia. Il corpo dell’uomo è stato scoperto dai carabinieri del capoluogo piemontese. La zona è solitamente frequentata da  tossicodipendenti e spacciatori. Secondo il medico legale, la morte di Pasquale, è avvenuta per overdose. L’uomo era scomparso dal 9 settembre scorso.

Pasquale Ambrosino, lunedì 7 settembre, era uscito di casa, ed era diretto a Milano per una consegna che doveva effettuare. Sulla strada, ha deciso di fare una deviazione e di raggiungere Torino per consegnare una bobina industriale, che tuttavia non è arrivata a destinazione: è stata proprio l’azienda del capoluogo piemontese che attendeva la consegna, allarmata per il ritardo, ad allertare la Polizia di Stato.

La madre è stata l’ultima a mettersi in contatto con Pasquale. Il pomeriggio del 9 lo aveva sentito telefonicamente. Da quel momento nessuno ha  avuto più notizie dell’uomo, fino al tragico epilogo di ieri.