Choc in vacanza, ragazzine minorenni picchiate e stuprate dal branco

Choc in vacanza, ragazzine minorenni picchiate e stuprate dal branco

I presunti autori avrebbero dapprima colpito le ragazzine con calci e pugni e poi avrebbero abusato di loro


PISTICCI (MATERA) – Choc in provincia di Matera dove due ragazzine inglesi che avevano deciso di trascorrere le vacanze in Italia, sono state brutalmente picchiate e poi stuprate durante una festa privata. Il fatto è accaduto la notte tra domenica 7 e lunedì 8 settembre. Come detto erano state invitate ad una festa privata in una villa in periferia e lì, stando ai loro racconti, sarebbero state picchiate e stuprate. Secondo quanto si legge su fonti di stampa locale, i presunti autori avrebbero dapprima colpito le ragazzine con calci e pugni e poi avrebbero abusato di loro.

Sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato di polizia di Pisticci e della questura di Matera coordinati dalla procura della Repubblica del capoluogo lucano. Sulla vicenda c’è il massimo riserbo da parte degli inquirenti che stanno cercando di risalire ai responsabili del reato e di capire la dinamica dei fatti.

Le due giovani vittime, solo una volta rientrate nella casa dove alloggiavano, hanno potuto chiamare il 118 e le forze dell’ordine chiedendo aiuto.