Compravendita di voti a Giugliano: nessuna indagine in corso

Compravendita di voti a Giugliano: nessuna indagine in corso

La polizia ha chiuso il caso per mancanza di elementi sospetti


GIUGLIANO – Nella giornata di ieri era stata denunciata una presunta compravendita di voti all’esterno del seggio di via Pigna, in zona Casacelle, a Giugliano. Al momento non risulta alcuna indagine in corso: secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, non sussistono elementi tanto sospetti da tenere il caso ancora aperto, in quanto non è stato rinvenuto né materiale elettorale né quantitativo in soldi.

L’allerta è scattata dopo la segnalazione di alcuni cittadini. Sul posto è giunto il candidato sindaco del centrodestra Giuseppe Pietro Maisto, che aveva prontamente denunciato i fatti alle forze dell’ordine.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK