Controlli, denunce e sanzioni dei carabinieri: scoperti 9 parcheggiatori abusivi

Controlli, denunce e sanzioni dei carabinieri: scoperti 9 parcheggiatori abusivi

Oltre 400 le persone identificate e 220 i veicoli controllati


NAPOLI – Servizio straordinario di controllo del territorio  dei Carabinieri della Compagnia di Napoli Poggioreale, insieme a quelli del Reggimento Campania, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Napoli. Nel mirino la periferia est della città e le strade dei quartieri di Poggioreale, San Giovanni a Teduccio, Ponticelli e Barra. Oltre 400 le persone identificate – 120 delle quali già note alle ff.oo –  e 220 i veicoli controllati.

Decine di contravvenzioni al cds notificate, molte delle quali per guida senza casco e senza copertura assicurativa.
Attenzione particolare è stata dedicata al fenomeno dei parcheggiatori abusivi: 3 quelli denunciati, 6 quelli sanzionati amministrativamente. Molti di loro – sorpresi a chiedere denaro agli automobilisti in cerca di parcheggio – erano dislocati attorno all’ospedale del Mare e alla clinica Villa Betania. L’offerta generalmente “a piacere”, poteva raggiungere anche i 5 euro per le auto più costose. A chiedere denaro anche donne, di età compresa tra i 40 e i 50 anni. 2 di queste erano appostate lungo la strada che porta al cimitero di San Giovanni a Teduccio dove molte persone si ritrovano a piangere i propri defunti.

Denunciato un 65enne per aver contraffatto la targa del suo scooter e tentato di eludere i controlli delle forze dell’ordine. Sulla targa alcune cifre erano state modificate artigianalmente con un pennarello.

Ha 20 anni invece il giovane sorpreso alla guida di un’auto di grossa cilindrata senza aver mai conseguito la patente. Quando è stato fermato ha dichiarato ai carabinieri di voler solo provare la vettura di un amico. Denunciate per lo stesso reato anche altre 3 persone, una di queste era in sella ad una grossa moto da cross.

3 le persone segnalate alla Prefettura come assuntori di droga.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK