Coronavirus, alunno positivo chiusa scuola nel napoletano: l’annuncio del sindaco

Coronavirus, alunno positivo chiusa scuola nel napoletano: l’annuncio del sindaco

“Invito tutti a prestare massima ed immediata collaborazione alle Autorità Sanitarie, nonché gli studenti ed il personale della scuola ad osservare immediatamente e rigorosamente un precauzionale isolamento”, ha detto il sindaco


SAN GIUSEPPE VESUVIANO – Alunno positivo al Covid, chiuso l’Istituto Einaudi-Giordano. La notizia è stata comunicata poco fa dal sindaco del comune napoletano Vincenzo Catapano.

La struttura resterà chiusa fino al 4 ottobre per consentire la sanificazione e le indagini da parte dell’A.S.L.

POST DEL SINDACO

URGENTE – CHIUSURA I.S.I.S. EINAUDI-GIORDANO PER COVID

Questa mattina mi è stata comunicata la positività al covid di un alunno frequentante l’Istituto Einaudi-Giordano, a cui auguro una pronta guarigione.
Senza esitazione ho disposto l’immediata chiusura della struttura fino al 4 ottobre, per consentire la sanificazione della stessa e le indagini da parte dell’A.S.L.
Invito tutti a prestare massima ed immediata collaborazione alle Autorità Sanitarie, nonché gli studenti ed il personale della scuola ad osservare immediatamenterigorosamente un precauzionale isolamento. Ricordo che il nostro Codice Penale punisce severamente il reato di diffusione dolosa o colposa di epidemia.
Nel predisporre la proroga dell’apertura delle scuole di competenza comunale avevo già sottoposto all’attenzione dell’istituto Einaudi la presenza di molteplici criticità che suggerivano prudenzaprecauzione, nonché l’opportunità di posticipare la riapertura. Sono rimasto inascoltato.
Dunque, chiedo a tutti, nuovamente, di adottare, nei confronti della grave emergenza sanitaria che stiamo attraversando, un giudizio di serietà e di responsabilità. Non è tollerabile che qualcuno tenti di sminuire o semplificare i rischi dell’emergenza e non consentirò a nessuno di mettere a repentaglio la vita dei nostri figli e dei cittadini di San Giuseppe Vesuviano.