Coronavirus, chiude il comune: dipendente positivo

Coronavirus, chiude il comune: dipendente positivo

“Al termine degli esami, un soggetto è risultato positivo al Covid-19 e sottoposto a regime di isolamento domiciliare in attesa dell’esito del tampone”, spiegano dal comune


ISCHIA – Chiusa la sede comunale di Casamicciola Terme, sull’isola d’Ischia: uno dei dipendenti è risultato infatti positivo al test rapido da coronavirus, ed è dunque entrato tra i “casi sospetti” in attesa dell’esito del tampone naso-oro-faringeo che possa certificare (o smentire) il risultato del test rapido. Lo ha comunicato lo stesso municipio di Casamicciola Terme, spiegando che la chiusura al pubblico degli uffici comunali si è resa necessaria per effettuare l’obbligatoria sanificazione.

L’uomo si trova ora in regime di isolamento domiciliare in attesa di conoscere l’esito del tampone naso-oro-faringeo a cui è stato sottoposto subito dopo il test rapido che ha dato esito positivo. Prima però di entrare definitivamente nel conteggio dei nuovi positivi bisognerà attendere l’altro referto, l’unico che possa dire con certezza se l’uomo abbia contratto o meno il coronavirus, visto che i test rapidi hanno anche un alto rischio di falsi positivi.

POST COMUNE DI ISCHIA

“Nella mattinata di oggi presso il municipio di Casamicciola Terme si è proceduto all’esame del test rapido su tutti i dipendenti comunali”, spiegano dal Comune ischitano, “al termine degli esami, un soggetto è risultato positivo al Covid-19 e sottoposto a regime di isolamento domiciliare in attesa dell’esito del tampone, unico esame in grado di confermare quello che resta allo stato un sospetto caso di Covid. Per questo motivo”, prosegue la nota, “è stata disposta la chiusura al pubblico degli uffici comunali, che saranno oggetto di adeguata sanificazione prima che sia disposta la riapertura”.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK