Coronavirus, “mini lockdown” in un comune campano. Il sindaco: “Uscite solo se necessario”

Coronavirus, “mini lockdown” in un comune campano. Il sindaco: “Uscite solo se necessario”

Il primo cittadino ha chiesto e ottenuto dall’Asl una indagine straordinaria su tutta la popolazione del suo comune


SPERONE – Il sindaco di Sperone, provincia di Avellino , Marco Alaia ha disposto una ordinanza che invita i cittadini a uscire solo in caso di necessità. Il primo cittadino ha chiesto e ottenuto dall’Asl una indagine straordinaria su tutta la popolazione del suo comune. Negli ultimi giorni nel piccolo centro non lontano dal Nolano sono infatti emersi dodici contagi da Coronavirus, un piccolo focolaio che fa temere il primo cittadino anche perché nessuno dei casi è da importazione. Dunque, nessuna chiusura ma l’ordine di non lasciare le abitazioni se non strettamente necessario.

Nella zona l’Asl ha comunicato la positività al Covid 19 dei tamponi naso-faringei effettuati su 3 persone: un uomo e una donna di 43 anni di Avellino e una donna di 40 anni appunto di Sperone. A questi si aggiungono altri 3 casi: un residente di Rotondi; un uomo di 60 anni di Avellino; e un uomo di 87 anni di Avella. Questi ultimi due, sono entrambi ricoverati nel reparto di Malattie infettive dell’Azienda ospedaliera Moscati.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK