De Luca: “Con l’apertura delle scuole situazione pericolosa, serve rigore massimo”

De Luca: “Con l’apertura delle scuole situazione pericolosa, serve rigore massimo”

“L’Oms ha parlato di un boom di contagi tra ottobre e novembre, si faccia attenzione”


SALERNO – “Abbiamo realizzato in 20 giorni 120 posti di terapia intensiva. Li realizziamo ovviamente in preparazione dell’emergenza. L’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, ci ha detto che tra ottobre e novembre attende una ondata pericolosissima di contagi sul piano mondiale”. A dirlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, oggi a Salerno, a margine della presentazione dell’inizio lavori del ripascimento litorale tratto Soccorso Amico-Polo Nautico Salerno.

“Ancora in queste ore – ha spiegato il governatore – non sto facendo la campagna elettorale ma sto lavorando per garantire sicurezza alle nostre famiglie. Avremo ancora più posti in terapia intensiva disponibili. Da qui al 24 settembre completeremo tutti i test sierologici a 140mila dipendenti delle scuole, personale docente e non docente. Devo chiedere rigore di comportamenti, senso di responsabilità, indossare la mascherina durante la movida e lo dico soprattutto ai ragazzi. Avremo una situazione pericolosa con l’apertura dell’anno scolastico ed i ragazzi delle quinte, degli ultimi anni, di ritorno dalle vacanze e che fanno la movida, cominceranno a vivere di nuovo in famiglia. Bisogna fare attenzione ed essere attentissimi per governare questo problema in sicurezza”.