Elezioni, Poziello: “Dopo 40 anni i rifiuti a Giugliano sono partiti e non arrivati”

Elezioni, Poziello: “Dopo 40 anni i rifiuti a Giugliano sono partiti e non arrivati”

“A Taverna del Re sono state rimosse già 300mila ecoballe e le operazioni continuano, tutti i giorni. Fino a rimuoverle tutte”


GIUGLIANO – Con un video che sta diventando virale sui social, Antonio Poziello ripercorre le tappe della questione ambientale e di Taverna del Re sotto la sua amministrazione e quella regionale di Vincenzo De Luca.

“A Giugliano c’erano due milioni e duecentomila ecoballe, la più grande concentrazione di rifiuti al mondo” – dichiara Poziello – “Per 40 anni i rifiuti qui ci sono arrivati: quelli della camorra, quelli dello Stato, quelli del Prefetto, quelli dei vari commissari, quelli che arrivavano quando tutti si giravano dall’altra parte mentre i politici fingevano di manifestare e davano, invece, l’assenso per altre discariche”.

Poi continua su Taverna del Re: “Siamo già a 300mila ecoballe rimosse ma le operazioni continuano, tutti i giorni. Fino a rimuoverle tutte” rivela il candidato sindaco davanti ad una piazzola appena liberata dai rifiuti.

“Oggi dobbiamo destinare questo spazio liberato per evitare che qualcuno – come De Magistris lo scorso anno – pensi di rioccupare le piazzole con altri rifiuti”, continua Poziello.

“La nostra idea è di destinarle ad un’area per la logistica agroalimentare e per l’agrifood, con aziende che possano lavorare i prodotti di questa terra secondo gli standard europei, creando occupazione ed essere finalmente volano di crescita per il mercato ortofrutticolo unitamente alla trasformazione della stazione di Ponte Riccio in uno scalo merci”

ECCO IL VIDEO 

Per la prima volta dopo 40 anni i rifiuti da Giugliano sono partiti!

Per la prima volta dopo 40 anni i rifiuti da Giugliano sono partiti! #AntonioPozielloSindaco

Geplaatst door Antonio Poziello Sindaco op Woensdag 9 september 2020