Giugliano, assalto all’Unicredit di Aversa: le condanne dei componenti della banda

Giugliano, assalto all’Unicredit di Aversa: le condanne dei componenti della banda

La banda paramilitare svaligiò la banca Unicredit di Aversa dopo aver bloccato il centro urbano con camion e auto posizionati di traverso sulle principali vie di accesso alla città 


AVERSA – Arrivano le condanne per i componenti della banda che svaligiò la banda UniCredit di Aversa. Le condanne oscillano tra i dici e gli otto anni, la banda paramilitare che svaligiò la banca Unicredit di Aversa dopo aver bloccato il centro urbano con camion e auto posizionati di traverso sulle principali vie di accesso alla città

Per la banda composta da 8 persone, al termine del rito abbreviato,  la Procura di Napoli nord diretta da Francesco Greco ha ottenuto condanne nei confronti degli otto soggetti arrestati a gennaio dalla squadra mobile di Caserta. Si tratta di Giuseppe Perna, Giuseppe La Barbera, Michele Gallinaro, Francesco Tondi e il fratello Paolo, di Alfredo Botta, Giovanni Borrelli, e Gerardo Migliaro. Sono residenti  residenti a Giugliano in Campania e in altri comuni dell’hinterland a nord di Napoli.

Le accuse, come riportato da Il Mattino,  a vario titolo contestate a seguito dell’indagine degli agenti diretti da Davide Corazzini sono di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio, rapina aggravata, furto aggravato, ricettazione e riciclaggio di veicoli di provenienza furtiva, utilizzati nei diversi episodi criminali contestati.

 LE CONDANNE

Giuseppe La Barbera e Giuseppe Perna a 10 anni di reclusione, Gerardo Migliaro ad otto anni e otto mesi di reclusione e gli altri tre imputati Paolo Tondi, Giovanni Borrelli e Michele Gallinaro alle pena di 8 anni.