Giugliano, campagna elettorale infuocata: Giuseppe Pietro Maisto incontra il capitano dei carabinieri

Giugliano, campagna elettorale infuocata: Giuseppe Pietro Maisto incontra il capitano dei carabinieri

Il candidato: “Abbiamo trovato grande accoglienza ci siamo resi disponibili a una collaborazione incessante e di fiducia”


GIUGLIANO – “Lo avevamo detto e lo abbiamo fatto. Siamo stati ricevuti dal capitano Andrea Coratza, con il quale ci siamo confrontati sugli episodi che hanno avvelenato il clima di campagna elettorale”, dice il candidato sindaco per il centrodestra di Giugliano Giuseppe Pietro Maisto riferendosi alle dichiarazioni del commissario prefettizio circa il presunto arrivo di una commissione d’accesso al Comune, e di quelle dell’ex sindaco in merito a una presunta compravendita di voti. Dichiarazioni che erano state precedute da inquietante incendio scooter ex consigliere comunale.
“Abbiamo trovato grande accoglienza ci siamo resi disponibili a una collaborazione incessante e di fiducia con le Forze dell’ordine, sia da cittadini che da amministratori in futuro, per tenere saldo un percorso legalità e trasparenza – prosegue Maisto – L’ho già detto: con la trasparenza si tiene lontana dal Comune la criminalità”.
“Ringrazio l’Arma per l’attenzione ed il lavoro che continuerà a mettere in campo. Noi dal canto nostro, restiamo sentinelle di legalità sul territorio e ci auguriamo che questa competizione elettorale prosegua nel rispetto delle regole e in maniera serena”, conclude Maisto.
COMUNICATO STAMPA