Giugliano, “la moderna area industriale” di Poziello: «Un tempo c’era il campo rom, ora un bosco con Legambiente»

Giugliano, “la moderna area industriale” di Poziello: «Un tempo c’era il campo rom, ora un bosco con Legambiente»

«Cinque anni fa era un polo del degrado. Oggi è una moderna area industriale, riqualificata»


GIUGLIANO – “Una moderna area industriale”, è questo il titolo di un video di Antonio Poziello che racconta i progressi di quell’area sotto la sua amministrazione.

“Cinque anni fa, l’area industriale di Giugliano era un polo del degrado. Oggi, è una moderna area industriale, riqualificata, dotata di telecamere di sorveglianza, di check point agli ingressi, dove si sono insediate 20 nuove aziende, creando centinaia di nuovi posti di lavoro”, è quanto dichiarato da Antonio Poziello, nuovamente candidato alla carica di sindaco di Giugliano.

“All’ingresso -continua Poziello – dove un tempo c’era un campo rom, adesso c’è un bosco, il bosco delle caldaie, che abbiamo piantato con l’Associazione Parchi per Kyoto e Legambiente. Dove c’era una ferita, ora c’è un parco. Quell’area diventerà il fiore all’occhiello della nostra città, anche grazie agli ulteriori interventi di riqualificazione che saranno fatti con l’ASI Napoli ed il Consorzio ASI di Secondo Livello.

Inoltre – conclude il candidato – accanto a questa, andremo a costruire un polo agroalimentare ed un‘area per la logistica avanzata riqualificando la zona dove un tempo c’erano le ecoballe.

GUARDA IL VIDEO

Una moderna area industriale

Una moderna area industrialeCinque anni fa, l’area industriale di Giugliano era un polo del degrado. Oggi, è una moderna area industriale, riqualificata, dotata di telecamere di sorveglianza, ci check point agli ingressi, dove si sono insediate 20 nuove aziende, creando centinaia di nuovi posti di lavoro.All’ingresso, dove un tempo c’era un campo rom, adesso c’è un bosco, il bosco delle caldaie, che abbiamo piantato con l’Associazione Parchi per Kyoto e Legambiente. Dove c’era una ferita, ora c’è un parco.Quell’area diventerà il fiore all’occhiello della nostra città, anche grazie agli ulteriori interventi di riqualificazione che saranno fatti con l’ASI Napoli ed il Consorzio ASI di Secondo Livello.Inoltre, accanto a questa, andremo a costruire un polo agroalimentare ed un‘area per la logistica avanzata riqualificando la zona dove un tempo c’erano le ecoballe.

Geplaatst door Antonio Poziello Sindaco op Woensdag 16 september 2020