Giugliano, si apparta con la ragazza in hotel: si ubriaca e distrugge la camera

Giugliano, si apparta con la ragazza in hotel: si ubriaca e distrugge la camera

I poliziotti lo hanno beccato in flagranza mentre distruggeva il quadro elettrico


GIUGLIANO – Assurdo quanto accaduto questa notte all’hotel Vogue di Licola dove un giovane, in compagnia della sua ragazza di 25 anni, si era appartato in una delle camere della struttura per passare qualche ora insieme alla sua amata. Dopo l’ingersso della coppia però, è successo l’impensabile.

Secondo quanto riportato da Edizione Caserta, dopo essere saliti in camera il giovane avrebbe bevuto un paio di birre le quali lo avrebbero fatto andare in escandescenza ed avrebbe perso del tutto il controllo.  Il ragazzo ha spaccato tutta la rubinetteria del bagno, compresi il copri water, le tende, le scatole, ferendosi durante l’azione e lanciando tutto dalla finestra. Poi ha iniziato a manomettere il quadro elettrico del piano ma intanto la proprietà dell’albergo aveva già chiamato la polizia, visto che tutto quello che aveva estirpato dal bagno era finito nel cortile. L’allarme è scattato subito.

I poliziotti lo hanno beccato in flagranza mentre distruggeva il quadro elettrico. Il 30enne non appena ha visto gli uomini in divisa si è placato di colpo. Sul posto sono poi arrivati anche i familiari. L’imprenditore è stato denunciato a piede libero, era ancora pieno di sangue.