Lutto in città, Alfonso si spegne in mattinata tra l’incredulità e lo sgomento dei suoi cari

Lutto in città, Alfonso si spegne in mattinata tra l’incredulità e lo sgomento dei suoi cari

L’uomo lavorava come personal trainer e dietologo


SANTA MARIA CAPUA VETERE – In lutto la città di Santa Maria Capua Vetere per la morte di Alfonso Bellone, giovane personal trainer e dietologo lì nato e cresciuto, che poi aveva deciso di trasferirsi a Pescara dove lavorava e viveva con sua moglie. L’uomo si è improvvisamente spento nella giornata di oggi a causa di una grave crisi respiratoria che l’aveva colpito nella notte dello scorso lunedì. Amava la vita e la cura del corpo, che professava come una religione a sé stesso e ai suoi pazienti.

Tra le numerose dediche rivolte a Bellone attraverso i social riportiamo in particolare quella di un’amica della vittima: “Sono incredula, è ingiusto! – esordisce la donna – E questa è una di quelle volte in cui è più ingiusto di altre. Oramai non credo più a niente e non so davvero cosa dire o pensare. Eri una di quelle persone che riusciva a dare tantissimo a chiunque incrociasse la sua strada. Ero convinta che avresti vinto tu. Mi dispiace tanto”.