Lutto nel giornalismo napoletano: è morto Gianpaolo Santoro

Lutto nel giornalismo napoletano: è morto Gianpaolo Santoro

Giornalista di razza, per anni ha lavorato a “Il Mattino”, sotto la guida di Pasquale Nonno


NAPOLI – Lutto nel giornalismo napoletano. E’ morto Gianpaolo Santoro. Il giornalista ha lavorato in diverse testate, tra cui Il Mattino, per molti anni.  Lì è stato, negli anni ’80, inviato, poi vaticanista e giornalista sotto la direzione di Pasquale Nonno.

Santoro, che viveva da tempo in provincia di Caserta, a Mondragone, si stava dedicando due siti internet ai quali quotidianamente dedicava ogni sforzo, nonostante soffrisse di una malattia degenerativa che gli stava minando il corpo, ma non la mente, rimasta quella, lucida, del giornalista di razza che è stato.

Tra i numerosi post social in suo ricordo, citiamo quello del collega Giuseppe Crimaldi:

“Addio, Gianpaolo Santoro, amico mio carissimo. In te avevo un fratello maggiore. Sei stato un maestro di vita e di lavoro. Come faccio adesso senza più le nostre telefonate notturne? Perché adesso mi sentirò ancora più solo?
Mi mancherai ogni giorno”.