Lutto nel napoletano per la morte di Ciro: aveva soltanto 28 anni

Lutto nel napoletano per la morte di Ciro: aveva soltanto 28 anni

Il giovane era ricoverato in ospedale per una malattia. Il Sindaco: “Piangiamo un giovane guerriero”


PORTICI/NAPOLI – Portici piange per la morte di un suo giovane guerriero, Ciro Claudi, scomparso ieri pomeriggio, intorno alle 16, all’età di 28 anni a causa di una malattia. Il giovane era ricoverato dal 17 agosto  all’ospedale del mare di Ponticelli, poi, a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni, è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva del nosocomio napoletano. Per lui, su Facebook, si erano creati anche diversi gruppi di preghiera.

Tra i tanti post di cordoglio del giovane c’è quello del Sindaco del comune in provincia di Napoli, Enzo Cuomo.

“Il cuore di Ciro non ce l’ha fatta – ha scritto il primo cittadino – e questo giovane guerriero di Portici, la Sua Famiglia, i Suoi Amici e tante persone impegnate in gruppi di preghiera per la sua guarigione piangono per questa giovane vita strappata all’esistenza terrena.

Esprimo il dolore ed il cordoglio di tutta la nostra Comunità alla Famiglia di Ciro e ai tanti Amici che lo hanno amato in vita e lo porteranno per sempre nei propri ricordi”.

Questa una delle ultime storie pubblicate sui social in cui, a corredo di un selfie scattato dal letto di ospedale, scriveva “Vincerò. Carichi e positivi”: