Morta a 22 anni dopo incidente: uccisa da fratello perchè omosessuale

Morta a 22 anni dopo incidente: uccisa da fratello perchè omosessuale

Non sopportava più questa situazione che per lui era una vergogna


CAIVANO – È stata uccisa dal fratello che dopo aver speronato lo scooter con le due ragazze a bordo ed aver ucciso la propria sorella, ha pestato a sangue la compagna di lei.

Non sopportava più questa situazione che per lui era una vergogna e così ha deciso di ammazzare la 22enne.

Le ragazze, secondo quanto riporta Il Mattino, avevano una relazione stabile, cementata da qualche anno di convivenza. Ed erano felici. Una unione duratura che è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso pieno di fiele e rancore represso per anni dal fratello, Antonio Gaglione, 25 anni. Per il giovane quella storia d’amore, mai nascosta ma nemmeno sbandierata a tutti i costi, vissuta come normale quotidianità di affetti e passione, era peggio di una coltellata alla schiena. E cosi l’altra notte Antonio ha deciso che servisse una lezione, ha inforcato il suo scooter e ha seguito Maria Paola e la compagna, la prima alla guida, che a bordo della loro moto erano in viaggio da Caivano ad Acerra.