Napoli, medico accusato di abusi sessuali su due pazienti: “Difenderò il mio lavoro”

Napoli, medico accusato di abusi sessuali su due pazienti: “Difenderò il mio lavoro”

Il dottore è stato accusato da due donne: “Sto ora cercando di mettere insieme i pezzi di questa vicenda, cercando di capire chi sono queste persone. Forse una delle due la ricordo vagamente, o meglio penso di aver capito chi possa essere”


NAPOLI – Si difende dalle accuse di abusi sessuali ai danni di due pazienti il dottor Raffaele Tortoriello, 60 anni, chirurgo, senologo, dirigente medico del Pascale. Al medico è stata notificata la sospensione dalla professione per un anno.

“In quasi 30 anni di carriera ho sempre rispettato tutti i protocolli nel mio lavoro – dice Tortoriello a ilmattino.it – e non ho mai avuto problemi. Mi è crollato il mondo addosso. Se conosco chi ha sporto denuncia? Ho appreso dagli atti e tramite il mio avvocato che si tratta di due persone, due mie pazienti pare. Sto ora cercando di mettere insieme i pezzi di questa vicenda, cercando di capire chi sono queste persone. Forse una delle due la ricordo vagamente, o meglio penso di aver capito chi possa essere. Per l’altra non riesco ancora a mettere bene a fuoco. Ho bisogno di riflettere, di ripensare bene a quanto è accaduto riavvolgendo il nastro delle accuse. Intendo difendere il mio operato di medico e di professionista. Sto cercando di ricostruire le date, i fatti, i ricoveri, le visite, le date, le persone che mi accusano. Intendo difendere il mio operato sempre condotto secondo scienza e coscienza medica, secondo i protocolli e le regole. Non so spiegarmi come possa accadere tutto questo, quale sia il problema che possa avere suscitato il mio operato di medico”.