Napoli, sequestrato studio odontoiatrico abusivo dai Nas

Napoli, sequestrato studio odontoiatrico abusivo dai Nas

I militari hanno proceduto anche al sequestro di tutte le attrezzature rinvenute nello studio ispezionato


NAPOLI – Nell’ambito dei servizi preventivi eseguiti dal NAS e tesi ad infrenare il fenomeno dell’abusivo esercizio delle professioni sanitarie, e di quella odontoiatrica in particolare, i Carabinieri hanno, dopo lunghi servizi di osservazione, individuato e deferito alle competenti autorità un 57enne che, nel centro storico di Napoli, pur non in possesso dei previsti titoli accademici e dell’indispensabile iscrizione all’albo, conduceva abusivamente uno studio odontoiatrico, tra l’altro, sprovvisto di qualsiasi titolo autorizzativo. I militari hanno proceduto anche al sequestro di tutte le attrezzature rinvenute nello studio ispezionato.

Pimonte, lungo la via Nazionale, i Carabinieri hanno ispezionato uno stabilimento di macellazione di carni e dopo vari controlli, unitamente a personale veterinario dell’ASL NA 3 SUD, hanno proceduto a:

  • Interrompere immediatamente tutte le attività produttive che venivano condotte nell’intero stabilimento di macellazione;
  • sequestrare amministrativamente kg 60 di prodotti carnei per aver avviato una linea di attivita’ non riconosciuta e per non aver previsto, relativamente all’attivita’ abusivamente posta in essere, delle procedure di monitoraggio nel manuale di autocontrollo.

Il comune di Napoli, su proposta del NAS Carabinieri e in ragione degli esiti dell’ispezione eseguita nella prima decade di agosto unitamente a militari della Stazione di Ponticelli, ha disposto l’immediata cessazione di un’attivita’ di vicinato condotta in quella via Franciosa ed abusivamente condotta da un 42enne.

COMUNICATO STAMPA

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK