Napoli, si accascia al suolo mentre gioca a calcio: 26enne salvato in extremis

Napoli, si accascia al suolo mentre gioca a calcio: 26enne salvato in extremis

Il rapido intervento dell’equipe medica del 118 ha permesso di evitare una tragedia


NAPOLI – Napoli, si accascia al suolo mentre gioca a calcio: 26enne salvato in extremis.

Tragedia quasi sfiorata nella serata di ieri nel quartiere napoletano di Pianura. Un giovane di 26 anni mentre stava giocando a calcio presso il campo sportivo “Santiago” ha accusato un malore e si è accasciato al suolo.

Subito, i soccorritori del 118 sono accorsi sul luogo per intervenire. Resosi conto che si trattava di un infarto miocardico acuto, l’equipe medica ha immediatamente iniziato le manovre diagnostico-terapeutiche del caso riuscendo a stabilizzare il giovane che è stato trasportato all’ospedale Monaldi. Il 26enne è ora ricoverato e le sue condizioni non desterebbero preoccupazione.

A riportate la notizia la nota pagina “Nessuno Tocchi Ippocrate”, la quale oltre a raccontare l’episodio, ha voluto ringraziare il lavoro dei soccorritori, senza i quali il giovane sarebbe morto. Di seguito il post:

“Alle ore 22.38 del 23 settembre la postazione della Ferrovia viene allertata per “perdita di coscienza “ al campo sportivo “Santiago” di Pianura, stiamo parlando di due punti opposti della città! Dopo una manciata di minuti Ferrovia è sul posto e trova un paziente di 26 anni in Infarto miocardico acuto. L’equipaggio inizia immediatamente le manovre diagnostico – terapeutiche. Il paziente stabilizzato arriva al Monaldi sano e Salvo! Grandissimo lavoro di squadra !”.

Al termine del post, sono stati elencati i nomi dei membri dell’equipe medica intervenuta:

“Medico 118: Dott. Catello Romito; Infermiere: Dr. Francesco Cano’; Autista Soccorritore: Pasquale Nani”.33

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK