Omicidio Willy, la Guardia di Finanza chiede sequestro dei beni per le famiglie del branco

Omicidio Willy, la Guardia di Finanza chiede sequestro dei beni per le famiglie del branco

La richiesta dopo le verifiche sul reddito di cittadinanza ricevuto


COLLEFERRO – Un sequestro dei beni per circa 27 mila euro nei confronti dei nuclei familiari dei quattro del branco accusati dell’omicidio di Willy Mointero Durate.

La richiesta che verrà formulata ai pm di Velletri dalla Guardia di Finanza in seguito agli accertamenti svolti sul reddito di cittadinanza percepito in modo indebito dai nuclei familiari dei fratelli Gabriele e Marco Bianchi, di Francesco Belleggia e Mario Pincarelli. Secondo quanto accettato dagli inquirenti le famiglie dei quattro, accusati di omicidio volontario, avrebbe percepito complessivamente 33 mila euro da reddito di cittadinanza omettendo di indicare le informazioni dovute.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK