Paura alla stazione di Aversa, rissa finisce nel sangue: 2 giovani in gravissime condizioni

Paura alla stazione di Aversa, rissa finisce nel sangue: 2 giovani in gravissime condizioni

I due si sono colpiti con bottiglie di vetro. Uno ha tentato di cavare un’occhio all’altro


AVERSA – Paura alla stazione di Aversa, rissa finisce nel sangue: 2 giovani in gravissime condizioni.

La terribile aggressione è avvenuta nella notte presso la stazione di Aversa. Verso le 3 di notte, due giovani di 24 e 28 anni, originari della Nigeria e regolari su territorio, hanno iniziato un diverbio verbale per motivi ancora non chiari.

Successivamente, la situazione è degenerata. I due, infatti, hanno avviato una violenta aggressione fisica colpendosi con calci, pugni e in un secondo momento con delle bottiglie di vetro. Pare che uno dei due avrebbe tentato di cavare un’occhio all’altro, proprio con un coccio di bottiglia.

Il tutto è avvenuto sotto gli occhi spaventati di alcuni persone presenti in stazione che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine e i sanitari del 118. Grazie al rapido intervento degli uomini dei carabinieri e della Polizia, la rissa è stata sedata mentre i due aggressori sono stati trasportati in ospedale date le gravissime ferite riportate.

Uno è stato ricoverato con un’emorragia celebrare e sarebbe in pericolo di vita; l’altro, invece, ha riportata una profonda e grave ferita all’occhio. Per tale motivo, il giovane è stato trasportato in reparto per essere sottoposto ad un delicato intervento oculistico.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK