Positivo al Coronavirus il vescovo di Caserta monsignor D’Alise: ricoverato in ospedale

Positivo al Coronavirus il vescovo di Caserta monsignor D’Alise: ricoverato in ospedale

L’alto prelato aveva accusato ieri alcune linee di febbre, ed era andato così in ospedale per sottoporsi al tampone che ha evidenziato l’infezione da CoViD-19 in atto


CASERTA – Positivo al Coronavirus il vescovo di Caserta monsignor Giovanni D’Alise. Il monsignor D’Alise ieri aveva accusato alcune linee di febbre, decidendo così prudentemente di recarsi in ospedale dove è stato sottoposto al tampone per rilevare l’eventuale presenza del SARS-COV -2. Dall’esito delle analisi è emerso che c’era in corso una infezione da Covid-19.

L’alto  prelato è stato ricoverato all’ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano” tra i pazienti affetti da coronavirus con sintomatologia non grave. Le sue condizioni di salute sono infatti buone e non desterebbero particolari preoccupazioni al momento. La provincia di Caserta si conferma così uno dei territori dove la “seconda ondata” di coronavirus sembra essere in pieno corso.