Referendum per il taglio dei parlamentari, quanti in Campania avevano votato per il sì

Referendum per il taglio dei parlamentari, quanti in Campania avevano votato per il sì

Il risultato in tutte le province e nei comuni capoluogo


A polling official begins the counting of the ballots for the referendum vote in a polling station in Rome, Italy, 21 September 2020. Over 46 million Italians are called to vote for the constitutional referendum on the cut of parliamentarians, for the Senate Supplements, the Administrative Councils and the renewal of seven regional councils. ANSA/ANGELO CARCONI

CAMPANIA – Risaliva a ieri la notizia dei risultati del referendum nazionale per il taglio dei parlamentari, ed i dati avevano dato la vittoria netta del Sì, che ha sfiorato il 70%. D’altronde era sponsorizzato anche da Lega e FdI. Però, nei partiti, le crepe erano molte. “Gli italiani – è il commento di Palazzo Chigi – hanno offerto una grande testimonianza di partecipazione democratica. Gli italiani hanno dimostrato un forte attaccamento alla democrazia”.

In Campania, in particolare, il sì è stata la scelta prediletta dal 77.41% dei votanti, contrario invece il 22.59%. Per quanto riguarda le province a Napoli il 78,55% ha votato per il sì e il 21,45% per il no; ad Avellino 75,07% sì e 24,93% no; a Benevento 74,85% sì e 25,15% no; a Caserta 79,37% sì e 20,63% no, ed infine a Salerno 74,59% sì mentre il 25,41% no.

Per quanto riguarda i comuni capoluogo, a Napoli città il 74,39% ha votato per il sì e il 25,61% per il no; ad Avellino 67,83% sì e 32,17% no; a Benevento 71,35 % sì e 28,65 % no; a Caserta 71,45 % sì e 28,55% no, infine a Salerno 69,09% sì e 30,91% no.