Rinviato a giudizio ex giudice Bellomo: imponeva il dress-code tacchi e minigonna a due borsiste

Rinviato a giudizio ex giudice Bellomo: imponeva il dress-code tacchi e minigonna a due borsiste

Intanto è stata accolta la richiesta da parte dei legali dell’uomo di revocargli l’obbligo ai domiciliari


BARI – Il gup del Tribunale di Bari Annachiara Mastrorilli ha rinviato a giudizio l’ex giudice del Consiglio di Stato Francesco Bellomo per il reato di atti persecutori (riqualificato rispetto all’originaria accusa di maltrattamenti) su due donne, ex borsiste della sua Scuola di Formazione per la preparazione al concorso in magistratura ‘Diritto e Scienza’, alle quali avrebbe imposto anche dress code. Il processo inizierà il 3 dicembre 2020 dinanzi al Tribunale monocratico. Il gup ha accolto l’istanza dei difensori di Bellomo, sostituendo la misura cautelare degli arresti domiciliari con quella meno afflittiva del divieto di avvicinamento.