Terremoto in Campania: scossa avvertita in diversi comuni

Terremoto in Campania: scossa avvertita in diversi comuni

Registrati movimenti tellurici anche sul Vesuvio, nelle prime ore di questa mattina


AVELLINO – Terremoto nella serata di ieri in Irpinia, al confine tra Campania e Basilicata. La scossa ha avuto luogo ale 20 e 26 di ieri, 31 agosto. Si è trattato di un sisma di magnitudo 2.3, registrato a 9 chilometri di profondità ed avvertito dalla popolazione in maniera distinta. L’epicentro è stato individuato dagli esperti nel comune di Sant’Andrea di Conza, in provincia di Avellino. La scossa è stata avverita anche nei comuni limitrofi come Cairano, Calitri o Pescopagano, e nella provincia di Potenza. Non si sono registrati, fortunatamente, danni a persone o cose. Il movimento tellurico è stato confermato dal sito ufficiale dell’INGV (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia), aggiornato in tempo reale.

Anche il Vesuvio desta preoccupazione. Scosse, sia pur di lievissima entità (magnitudo di 0.3 e 0.8) si sono verificate questa mattina alle 2 e 43 ed alle 6 e 17, senza provocare danni.