Tragedia sull’asfalto: tir si ribalta e prende fuoco, Giuseppe muore a 42 anni

Tragedia sull’asfalto: tir si ribalta e prende fuoco, Giuseppe muore a 42 anni

L’uomo è deceduto in seguito al sinistro stradale: da chiarire la dinamica dei fatti


ANGRI – Lutto ad Angri, nel salernitano: ieri pomeriggio, un autotrasportatore nocerino, Giuseppe Coppola, di 42 anni, è deceduto in seguito a un incidente stradale avvenuto sulla Strada Statale Appulico-Sannitica, nel tratto compreso tra Guardaregia e Campochiaro, confinante con la Campania. La vittima si trovava a bordo di un tir quando il mezzo pesante si è ribaltato.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 ma purtroppo i tentativi di soccorso sono risultati vani. Da chiarire la dinamica dei fatti e la modalità in cui si è verificato il sinistro stradale: improvvisamente, il tir si è ribaltato, finendo in una scarpata e incendiandosi.

Lacrime e dolore tra coloro che lo conoscevano. Un messaggio di cordoglio è stato espresso anche dal sindaco della città Cosimo Ferraioli: “Non ho molte parole, certe notizie ci fanno capire quanto è importante fermarsi e riflettere. Per ora vi chiedo, a nome della nostra comunità, di riunirci silenziosamente in preghiera per questo ragazzo. Che gli giunga forte il nostro pensiero, ovunque sia. Al consigliere comunale ed attuale candidato sindaco Eugenio Lato e a tutta la sua famiglia vanno le mie più sentite condoglianze.Sono giorni veramente tristi per la nostra cittadina.Riposa in pace Peppe”.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK